Edifici esistenti in muratura tra sicurezza e conservazione

Edifici esistenti in muratura tra sicurezza e conservazione

Palazzo Carmelo a Cerignola

  • Curatori: M. Mezzina, G. Uva
  • Marchio:CittàStudiEdizioni
  • Anno:2022
  • ISBN:9788825174533
  • Pagine:528
  • Prezzo:€ 37,00
Risorse web
disponibili

AcquistaRichiedi copia saggio Aggiungi ai preferiti

Abstract

In questo volume si parlerà di Rischio Strutturale degli edifici esistenti in muratura ordinaria, dando un quadro generale del problema, delle sue definizioni e degli elementi essenziali, con una particolare attenzione alle metodologie per la sua valutazione e riduzione, consolidate a livello scientifico internazionale ed effettivamente utilizzabili da parte di tutti gli operatori del settore. Il problema è estremamente articolato, perché coinvolge da un lato la sicurezza della società, intesa come sistema complesso in tutte le sue componenti (assetto urbano ed edilizio, infrastrutture e servizi, identità sociale e culturale, tessuto economico...), e dall’altro il coordinamento di competenze numerose e diversificate, con l’attivazione di complesse azioni e meccanismi decisionali e attuativi. Partendo dalla conoscenza dei fenomeni fisici coinvolti e dal loro impatto sull’ambiente costruito, grazie all’ampia e complessa interazione tra diverse discipline (sismologia, geologia e geotecnica, ingegneria strutturale, architettura, informatica, economia, sociologia, scienze statistiche e matematiche), nella prima parte si propongono i più avanzati metodi di progettazione antisismica e di analisi e mitigazione del rischio degli edifici esistenti in muratura ordinaria, con particolare attenzione alla vulnerabilità del patrimonio architettonico a valenza culturale. La seconda parte del volume riporta l’analisi del Restauro Strutturale di Palazzo Carmelo a Cerignola, edificio storico del Cinquecento, esempio emblematico delle procedure da utilizzare in applicazione delle Norme Tecniche vigenti in materia. Il commento dei risultati ottenuti e applicati al caso reale consente inoltre di porre a confronto alcuni tra i più utilizzati software di analisi strutturale esistenti sulla materia.